TRASPORTI: SPERIMENTAZIONE LINEA TPL FS UDINE-CARINZIA

Versione stampabileVersione stampabile

Trieste, 04 feb - La Giunta regionale ha confermato oggi su proposta dell'assessore alla Viabilità e Trasporti Riccardo Riccardi, approvando la partecipazione al progetto Ue "Micotra-Miglioramento dei collegamenti transfrontalieri di trasporto pubblico", la volontà di avviare un servizio ferroviario sperimentale diretto tra Udine e Villaco e tra Udine e Klagenfurt.

Partner del progetto, che si inquadra nelle attività di cooperazione transnazionale Interreg IV Italia/Austria per il periodo 2007-2013, saranno, accanto alla stessa Regione Friuli Venezia Giulia (capofila di "Micotra"), il Land della Carinzia, le "Ferrovie Udine-Cividale", il dipartimento carinziano delle OBB (le Ferrovie Austriache) e la società VGL Verkehrsverbund.
Il costo complessivo del progetto è di poco superiore al milione di euro.
Secondo il progetto, il primo tratto sperimentale della linea sarà attivato sul percorso Tarvisio-Arnoldstein, per poi estendersi, in caso di positive conclusione del programma, tra il capoluogo friulano e le due città carinziane di Villaco e Klangefurt.
"La Linea Udine-Villaco, pur costituendo una direttrice di grande interesse e potenzialità non solo per le merci, ha subito una progressiva riduzione dei servizi di trasporto pubblico di persone - sottolinea l'assessore Riccardi - ed oggi non vi sono treni in orario diurno che realizzino questo collegamento transfrontaliero".
I quattro treni regionali in servizio sulla tratta Udine-Tarvisio si arrestano infatti al confine e non esistono modalità alternative di trasporto verso la Carinzia di pari o migliori caratteristiche, essendo previste solamente 4 corse con autobus.
ARC/RM