SFMR Veneto: al via due nuovi sottopassi a Portogruaro

Versione stampabileVersione stampabile

Con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale diventa effettivo il Decreto del Presidente della Giunta Regionale veneta n. 278 del 29 dicembre 2009. In tale provvedimento viene approvato l’Accordo di programma sottoscritto lo scorso 01/10/2009 fra la Regione Veneto, rappresentata dal governatore uscente Giancarlo Galan, e il Comune di Portogruaro (VE), rappresentato dal commissario prefettizio Antonino Gulletta.
Dunque, è stato di fatto dato avvio all’esecuzione dei progetti definitivi che prevedono l’eliminazione di due passaggi a livello nel territorio comunale, uno al Km 57+138 della linea Mestre – Trieste, l’altro Km 50+188 della linea Treviso - Portogruaro con concomitante realizzazione di due sottopassi ferroviari in via Ronchi e in via Villastorta al Km 60+473 e al Km 61+090 della linea ferroviaria Trieste – Venezia.
Tali opere assumono una duplice valenza: da un lato, infatti, viene garantito un miglioramento della viabilità di accesso alla cittadina sul Lemene dalla tangenziale sulla quale è stato dirottato a nord tutto il traffico stradale proveniente da Venezia o Trieste; dall’altro potrà essere implementata la potenzialità delle strutture ferroviarie garantendo un maggiore cadenzamento del servizio, anche in ottica SFMR Veneto, in particolare sulla direttrice Venezia - Trieste sulla quale, dopo gli importanti interventi degli ultimi anni, il numero di passaggi a livello è stato in sostanza dimezzato rimanendone ormai attivi solamente alcuni nella prima cintura urbana attorno a Mestre, un paio nel territorio comunale di Roncade (TV) per i quali è stato disposto un progetto preliminare, il PL di Grassaga ,quattro fra le stazioni di Ceggia e San Stino di Livenza e un ultimo nel comune di Annone Veneto.