Stazione SFMR di Busa di Vigonza: costruita ma chiusa da diversi anni

Versione stampabileVersione stampabile

La stazione SFMR di Busa di Vigonza è stata costruita per sostituire quella di Ponte di Brenta situata nell'altra sponda del Brenta.

È situata tra la futura stazione SFMR di San Lazzaro e la stazione di Vigonza-Pianiga della linea Padova-Mestre.

La stazione di Busa di Vigonza è stata praticamente completata da diversi anni con i criteri SFMR: accessibilità per i portatori di handicap e banchine rialzate. Mancano solo alcuni dettagli: la segnaletica di stazione, panchine, teleindicatori e le pensiline unificate SFMR.

Tuttavia la stazione non è stata ancora aperta poichè è completamente assente la viabilità d'accesso stradale.
La viabilità è connessa alla realizzazione di due parcheggi.

Quello sul lato sud di via IV novembre avrà una capienza di 30/40 posti e sarà realizzato a cura di RFI. Secondo un dirigente del comune di Vigonza gli espropri sono già avvenuti e i lavori dovrebbero iniziare a breve.

L'altro parcheggio sarà realizzato sul lato nord sotto la tangenziale nord in un'area di proprietà RFI. I lavori per quest'ultimo parcheggio non sono iniziati e RFI è in attesa dei finanziamenti regionali.

Nel frattempo la stazione è già stata deturpata da alcune scritte mentre la vecchia stazione di Ponte di Brenta è pesantemente degrata e malfrequentata.