Padova, lavori progetti ed idee: aggiornamento

Versione stampabileVersione stampabile

Un 2010 ricco di progetti urbanistico-ferroviari per l'area padovana; dalla nuova sede della Questura all'ampliamento della stazione, dalla nuova stazione di San Lazzaro al prolungamento del sottopassaggio in via Avanzo.

La nuova sede della Questura
RFI, Comune e Ministero dell'Interno stanno dialogando per arrivare ad un accordo che consenta di costruire la nuova sede centrale della Questura di Padova al posto della palazzina ex deposito spedizioni in prossimità del binario 1; se RFI cedesse l'immobile e parte dell'area retrostante, verrebbe costruita una torre di una cinquantina di metri e 30 mila metri cubi, per un costi di circa 20 milioni di euro.

Ampliamento degli spazi commerciali in stazione
La contropartita di RFI / Centostazioni (società mista di Ferrovie e Save) riguarda la possibilità di ampliare gli spazi commerciali in stazione, con un disegno che mira a trasformare Padova in una vera "grande stazione europea", luogo di transito e di servizi, vivibile e frequentabile non solo da chi deve prendere un treno.

Nuova stazione di San Lazzaro
Nell'ambito del progetto SFMR, è stata firmata da Comune e RFI l'intesa per la costruzione della fermata di San Lazzaro, nella zona retrostante il NET Center. I lavori dovrebbero iniziare nel 2011.

Sottopassaggio di Padova in via Avanzo
Con la trasformazione di via Avanzo in un grande asse viario fra Padova Est ed il nuovo cavalcavia Sarpi-Dalmazia, potrebbe essere necessario prolungare l'attuale sottopassaggio di stazione fino ad oltre la via, eliminando l'attraversamento pedonale ed eventualmente inserendo l'intervento in un più articolato progetto di riqualificazione della zona circostante.