Mestre - Adria, PL più rapidi e informazioni ai passeggeri

Versione stampabileVersione stampabile

La Giunta regionale del Veneto ha approvato nell'ultima seduta il programma di interventi di Sistemi Territoriali per l'anno 2010; è prevista una spesa di oltre 720 mila euro per l’installazione di sistemi di sicurezza su materiale rotabile e per il rinnovo di impianti di segnalamento e informazione su impianti fissi della linea ferroviaria Adria-Mestre.

Gli interventi principali riguardano le interferenze tra ferrovia e viabilità stradale. Gli impianti di sicurezza saranno potenziati con l'installazione di una rete di fibre ottiche, cosa che permetterà di telecomandare dalla stazione di Piove di Sacco l’apertura in sicurezza dei passaggi a livello; sono previste anche modifiche impiantistiche finalizzate alla riduzione dei tempi di chiusura, consentendo così al traffico stradale di defluire più agevolmente soprattutto a Cavarzere e a Cona.

Inoltre saranno implementati anche i servizi di informazione agli utenti, a bordo dei treni, nelle stazioni e nelle fermate lungo la linea, compresa la segnalazione di eventuali ritardi rispetto agli orari di servizio, con la creazione di un sistema di telediffusione sonora, attivata sempre da Piove di Sacco.

Interventi migliorativi saranno attuati anche alla stazione di Adria, quest'ultima di competenza della concessionaria statale RFI - Rete Ferroviaria Italiana.