Vicenza, interrotte per il maltempo le linee per Padova, Treviso e Schio

Versione stampabileVersione stampabile

VICENZA - A causa delle forti piogge la Provincia di Vicenza sta vivendo in queste ore una situazione di emergenza, con il Bacchiglione che ha straripato arrivando ad allagare il centro storico del capoluogo.

Le piogge di questi giorni, che sono andate intensificandosi la scorsa notte, hanno portato il fiume Bacchiglione a superare il livello di guardia di 5 metri e 70 centimetri attorno alle 7.30 di stamani e ad esondare presso Ponte degli Angeli nella città di Vicenza. Circa il 30% del centro cittadino sono coperti d’acqua, che in alcuni punti ha raggiunto anche il metro d’altezza.

La situazione è stata problematica per la circolazione ferroviaria fin dalla mattinata. I disagi sono stati in un primo momento contenuti con alcuni treni che hanno accumulato ritardi fino a 20 minuti, ma le linee ferroviarie che afferiscono al capoluogo vicentino non sono state direttamente coinvolte. Nel primo pomeriggio, però, visto il giungere dell’ondata di piena, la situazione si è aggravata ed ha costretto i tecnici di RFI a sospendere la circolazione sulle linee ferroviarie per Schio e per Treviso. Rilevazioni sono in corso sul tratto vicentino della Venezia-Milano, in quanto il livello dell'acqua è arrivato a lambire la massicciata e in particolare si tiene sotto osservazione il ponte sul fiume Bacchiglione tra le stazioni di Lerino e Vicenza.

Non è previsto che la situazione si risolva in tempi brevi: infatti, l’ondata di piena dall’Alto Vicentino è prevista in arrivo a Vicenza nel tardo pomeriggio e avrà una notevole portata determinata anche dalle temperature elevate di oggi che hanno sciolto la neve caduta nei giorni scorsi.

La situazione è costantemente monitorata dall’unità di crisi allestita da questa mattina presso la Prefettura di Vicenza, alla quale prende parte anche il nuovo questore, Angelo Sanna, che si è insediato proprio oggi nella città berica.

Fra gli enormi disagi per la popolazione va segnalata la paralisi generale del sistema della mobilità, con le strade locali a tratti impraticabili e l'A4 allagata e chiusa fra Vicenza e Verona.

Aggiornamenti

18.40: la circolazione risulta sospesa anche fra Padova e Vicenza. Alcuni treni vengono limitati a Padova o Vicenza, altri sono deviati via Monselice - Legnago - Nogara. Informazioni aggiornate nelle stazioni o su http://www.viaggiatreno.it.

21:00: alcuni EuroStarCity percorrono la Vicenza - Padova, si cerca di tenere in piedi il traffico a lunga percorrenza limitando i regionali.

02/11/2010 - 06.20 : sulla Vicenza-Schio è garantito il servizio fra Schio e Cavazzale; sulla Vicenza-Treviso tutti i treni vengono limitati a Cittadella; sulla Venezia-Milano la circolazione è rallentata mentre alcuni treni regionali subiscono limitazioni o deviazioni di percorso