La nuova Carta dei Servizi 2011 di Trenitalia Veneto

Versione stampabileVersione stampabile

E' stata pubblicata nelle scorse settimane la Carta dei Servizi 2011 di Trenitalia valida per la Regione del Veneto.

Il sottotitolo della pubblicazione è emblematico: "il nostro impegno con te" a dimostrare la volontà di mettere nero su bianco i principi ispiratori della propria politica aziendale e gli standard e i servizi che l'azienda esercente il servizio ferroviario vuole garantire ai propri clienti. Attraverso questo strumento, inoltre, si vuole informare direttamente la clientela "sui principi e sul modo in cui sono organizzati, gestiti e finanziati i servizi della Regione".

I criteri fondamentali seguiti da Trenitalia per progettare e offrire i suoi servizi sono sicurezza di viaggio, sicurezza dei passeggeri (mediante la collaborazione con la Polizia Ferroviaria e le altre forze dell'ordine), uguali diritti (con particolare attenzione ai passeggeri disabili), continuità del servizio, partecipazione (mediante il confronto con le Associazioni dei Consumatori), libertà di scelta, qualità del servizio e sostenibilità (puntualità dei treni e decoro delle carrozze).

La Direzione Regionale Veneto offre alla propria clientela 663 treni ogni giorno, effettuati con 73 locomotive e 416 carrozze (Vivalto e Medie Distanze), 160 mezzi leggeri elettrici (TAF, Minuetto elettrici, Ale801) e 126 mezzi leggeri termici (Minuetto diesel e Aln). Particolare attenzione è riservata anche all'ambiente, utilizzando mezzi che ottimizzino i consumi energetici riducendo le emissioni di CO2 e che mitighino l'inquinamento acustico.

Per il 2011 sono stati fissati alcuni standard qualitativi relativi al materiale rotabile e al servizio: si punta ad avere almeno il 93% dei treni in arrivo entro 5 minuti dall'orario previsto (con l'incremento di un punto percentuale rispetto al 2010) e il 98,5% dei treni in arrivo entro 15 minuti dall'orario previsto (con un incremento di mezzo punto percentuale). Tali indici sono rispettivamente ridotti al 91% e al 98% nelle fasce orarie di punta (6-9, 17-19). La composizione programmata condivisa dalla Regione dovrebbe sempre garantire un numero di posti non inferiore alla frequentazione media di quel treno, prevedendo un tempo massimo del percorso in piedi della clientela comunque non superiore ai 20 minuti. Tutti i treni saranno dotati di informazione acustica a bordo, mentre il 35% avrà anche quella visiva. Il 52% dei treni sarà ad alimentazione elettrica, mentre il 47% dei treni avrà carrozze attrezzate per il trasporto dei disabili i quali potranno rivolgersi a un numero telefonico a loro dedicato per avere informazioni e richiedere i servizi a loro dedicati quali l'assistenza nelle stazioni di partenza e arrivo.

In seguito la Carta dei Servizi è stata aggiornata con tutte le novità introdotte dalla Legge Regionale 26/2010 dello scorso 2 dicembre in tema di acquisto dei biglietti e importi delle multe.
Si ricorda, inoltre, la possibilità di acquistare abbonamenti settimanali, mensili, trimestrali o annuali nei punti vendita abilitati, presso le biglietterie, ma anche direttamente da casa dal proprio pc mediante il sito http://www.ferroviedellostato.it. In caso di ritardi consistenti, in conformità al Regolamento CE 1371/07 è possibile richiedere un rimborso, mentre in caso di disservizi viene data la possibilità di effettuare un reclamo (mediante il sito web, modulistica in biglietteria e presso i centri assistenza clienti) a cui viene garantita una risposta entro 30 giorni dall'inoltro.

Sui treni abilitati è possibile viaggiare anche con la propria bicicletta al seguito, pagando un biglietto di corsa semplice di seconda classe o acquistando un supplemento valido 24 ore. E' poi possibile trasportare gratuitamente cani di piccola taglia (ovviamente iscritti all'Anagrafe canina) nell'apposito trasportino; cani di media e grossa taglia pagano il 50% del prezzo di seconda classe mentre il cane guida per non vedenti viaggia su tutti i treni gratuitamente.

Trenitalia offre numerosi mezzi per reperire informazioni sui treni e per mettersi in contatto con la Direzione Regionale: si va dal classico Orario In Treno Tutt'Italia, contenente gli orari di tutti i treni circolanti sulla rete ferroviaria italiana eserciti da Trenitalia, ai call-center presso i quali è possibile prenotare i biglietti e ottenere informazioni sulla circolazione dei treni, ai mezzi più moderni come siti internet, indirizzi mail e Viaggiatreno, sito sul quale è possibile seguire in tempo reale la circolazione di qualsiasi treno, conoscendo eventuali ritardi.

Infine, sono riportati i contatti di 9 Associazioni dei Consumatori alle quali rivolgersi per aderire alle pratiche di Conciliazione.