«La stazione di Carpenedo rischia di bloccare l’Sfmr e anche il quartiere»

Versione stampabileVersione stampabile

INTERROGAZIONE DI CONTE (PD)
«La stazione di Carpenedo rischia di bloccare l’Sfmr e anche il quartiere»

Martedì 8 Dicembre 2009,

La stazione con le ruote rischia di bloccare l’apertura della Sfmr, almeno nel tratto di Mestre centro. La stazione in questione è quella di Carpenedo, con le ruote perché nelle intenzioni l’hanno spostata talmente tante volte che ormai è in crisi d’identità. E intanto, se non si risolve il "suo" problema, i guai in vista sono davvero grossi. Se, come temono molti, non si troverà una soluzione in tempi brevi, la stazione di Carpenedo resterà dov’è, a Carpenedo ovviamente; il Sistema ferroviario metropolitano partirà, e anche per Carpenedo passeranno treni ogni quarto d’ora, ciò significa che tutta la parte Ovest del quartiere sarà isolata dal centro e quindi dai negozi e da tutti gli altri servizi compreso il nuovo tram. Per ovviare a questo problema il Comune ha in progetto di realizzare un sottopasso in via Trezzo, solo per pedoni e ciclisti, ma quando? Da fine 2010 la maggior parte delle linee Sfmr comincerà a funzionare, seppur gradualmente, quindi di tempo ne rimane davvero poco.
Questo ed altro si chiede il consigliere del PD Franco Conte che ha scritto un’interrogazione al sindaco e a mezzo Comune per ottenere qualche risposta. Prima di tutto vuol sapere se qualcuno ha finalmente deciso dove andrà la nuova stazione: prima volevano spostarla verso via Fradeletto, ma in seguito alla decisione di costruirne una nuova in via Olimpia, hanno deciso di spostarla più a Nord, verso via Vallon, altrimenti la gente potrebbe salire nell’ultimo vagone in via Olimpia, farsela a piedi fino al vagone di testa e scendere in via Fradeletto. Il problema di via Vallon, però, è che i privati hanno vinto il ricorso al Tar e la Regione ha ritirato le procedure di esproprio dei terreni.
«Non è meglio, allora, lasciare la stazione dov’è, a Carpenedo?» si chiede Conte. Così si risparmierebbero soldi. Inoltre il consigliere del PD chiede che ne è stato del famoso sottopasso (e.t.).