TAV: RICCARDI, INCONTRO INTERLOCUTORIO SU TRIESTE-DIVACCIA

Versione stampabileVersione stampabile

(ANSA) - TRIESTE, 20 GEN - Alcuni aspetti della porzione transfrontaliera Trieste-Divaccia (Slovenia) della linea ferroviaria ad Alta velocità/Alta capacità dalla Francia verso Slovenia, Ungheria ed Ucraina (Corridoio V), sono stati discussi oggi a Roma nel corso di un incontro che l'assessore regionale alla Viabilità del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, assieme al sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, ha avuto con il vice ministro delle Infrastrutture, Roberto Castelli.

Nel corso della riunione, definita dall'assessore Riccardi "interlocutoria", anche in vista della Conferenza intergovernativa Italia-Slovenia (prevista a Lubiana il prossimo 29 gennaio), è stato in particolare valutato ed analizzato il lavoro svolto nei mesi passati a livello tecnico. "Anche questo incontro in sede ministeriale - ha sottolineato Riccardi - riconferma l'importanza e la valenza che il vice ministro Castelli, a nome del Governo italiano, attribuisce a questa direttrice ferroviaria 'mediterranea' verso il Centro-Est Europa e, quindi, la necessità di proseguire il lavoro sin qui svolto per la realizzazione dell'opera, valutando con attenzione e ricercando le migliori ipotesi progettuali oggi in discussione". "Da parte della Regione - ha aggiunto Riccardi - è stato infine espresso il pieno apprezzamento per l'impegno del Governo nazionale in questa non facile partita dell'analisi del tracciato della linea e delle relative trattative con il Governo sloveno". (ANSA).