Sistemi Territoriali

Scelte finanziarie discutibili per la Regione Veneto

VENEZIA - Un'altra "patata bollente" per il neo assessore Donazzan, appena insediatosi alla guida dei Trasporti della Regione Veneto: al problema di gestire il bando di gara per l'affidamento dei servizi ferroviari di interesse regionale, ed ai grattacapi dati dai pendolari inferociti dalle pecche dell'orario cadenzato ormai in vigore da quasi un anno, si aggiunge la situazione economica, non certo positiva, relativa ai binari veneti.

leggi tutto »

Veneto, al via la gara per i servizi ferroviari

VENEZIA – Dopo alcuni mesi di silenzio e un'estate che si è consumata sugli strascichi dell'inchiesta MOSE che ha portato alla rimozione dall'incarico dell'ex assessore regionale Renato Chisso, la Giunta Regionale del Veneto, presieduta da Luca Zaia, ha deliberato l'avvio delle procedure di gara per l’affidamento dei servizi ferroviari regionali. leggi tutto »

Luca Zaia sul futuro del servizio regionale Veneto

VENEZIA - Mentre l'Assessore Chisso e Trenitalia stanno correndo ai ripari, monitorando costantemente l'avvio claudicante del Nuovo Orario Cadenzato e prendendo le opportune, ma ancora non sufficienti, misure correttive sulla spinta delle richieste degli utenti, il Governatore Zaia si lascia a dichiarazioni abbastanza forti sulla gestione del trasporto regionale, aprendo nuovi scenari per quanto riguarda il futuro del servizio sui binari veneti. leggi tutto »

Perché non andare a gara nel 2014?

VENEZIA - L'Assessore Renato Chisso, in occasione dell'avvio dell'orario cadenzato ha annunciato che se Trenitalia non avesse svolto il servizio secondo gli standard previsti, avrebbe considerato l'opzione di indire una gara per il trasporto ferroviario; visti i risultati mediocri, dopo due settimane, da più parti è giunta la richiesta di andare davvero a gara. Ma è davvero possibile e così semplice? C'è davvero la volontà da parte della Regione? leggi tutto »

Mestre-Adria: lavori e novità da novembre

Sistemi Territoriali Spa è la società interamente posseduta dalla Regione del Veneto (direttamente per il 99,83% delle quote e indirettamente, mediante Ferrovie Venete Srl, per il rimanente 0,17%) che gestisce sia l'infrastruttura che il servizio ferroviario sulla linea Mestre-Adria. In questi giorni ci sono sostanziali novità che la riguardano. leggi tutto »

L'orario cadenzato: molte parole...

Nel corso del mese di settembre Renato Chisso, Assessore regionale alle Politiche della Mobilità, è più volte comparso sulla stampa per parlare di quello che lui stesso ha definito il “nodo gordiano” della mobilità ferroviaria in Veneto, a cominciare dalla necessità di introdurre un orario cadenzato.
La reazione di tutti, dai tecnici del settore ai pendolari, è stata quella di archiviare le parole del politico come l’ennesimo annuncio propagandistico, continuando di fatto a mancare qualsiasi realizzazione pratica. leggi tutto »

Anno primo dell'era SFMR

Sono passati poco più di dodici mesi dall'introduzione delle prime corse "SFMR" tra Venezia e Mira Buse.
I dati sull'utilizzo del servizio sono sconfortanti, ma non certo sorprendenti: vediamo perché. leggi tutto »

SFMR, si parte da Mira Buse

FLIRT ST a Mira Buse MIRA BUSE (Venezia) - Sono iniziati lunedì pomeriggio con il treno 2758 Mira Buse - Venezia delle 13.28 i primi servizi commerciali dei nuovi elettrotreni dell'impresa ferroviaria regionale veneta Sistemi Territoriali; si è trattato del primo mezzo elettrico a prestare servizio passeggeri sulla rete sociale, ma anche un assaggio di quello che dovrebbe essere il progetto di metropolitana regionale SFMR, ovvero corse supplementari con materiali appositamente acquistati dalla Regione. leggi tutto »

SFMR: al via dal 13 giugno sulla Mestre-Mira Buse

Dal 13 giugno lungo la linea ferroviaria gestita da Sistemi Territoriali Mestre-Mira Buse partirà il servizio SFMR. L'SFMR prevede corse cadenzate ogni 20 minuti nelle ore di punta e ogni 30 minuti nelle ore di morbida.

Il servizio doveva iniziare ad aprile ma, secondo quanto dichiarato alla stampa, ci sono stati problemi organizzativi con RFI nelle tratte di sua competenza (nodo di Mestre e Mestre-Venezia Santa Lucia).

A marzo era stato firmato, tra la Regione Veneto e la società Sistemi Territoriali, l'“Atto aggiuntivo al contratto di gestione” per finanziare le corse aggiuntive. leggi tutto »

Vicenza - Schio, indagine della Regione sugli spostamenti

VENEZIA, 19 maggio 2010 - La società Sistemi Territoriali, di concerto con Trenitalia, sta conducendo per conto della Regione del Veneto una indagine tra gli utenti della linea ferroviaria Vicenza – Schio per verificare origine e destinazione degli spostamenti, finalizzata ad apportare modifiche alla programmazione delle corse anche in funzione delle coincidenze con i servizi sulla linea Milano – Venezia. leggi tutto »

Condividi contenuti