Cadenzato Veneto, una proposta per la Venezia-Portogruaro

Versione stampabileVersione stampabile

Proposta QUARTO D'ALTINO - Nel contesto della nuova struttura oraria regionale, come Associazione abbiamo elaborato una proposta alternativa per la linea Venezia-Portogruaro; cuore dell'idea è modificare la tradizionale struttura dei servizi lungo la linea, in modo da ottenere una riduzione dei tempi di percorrenza per quasi tutte le combinazioni, ad un costo stimato molto simile a quello attuale.

La presentazione del nuovo Orario Cadenzato regionale è stata per noi l'occasione di rielaborare e pubblicare alcune idee da tempo in lavorazione, applicandole in modo specifico su una delle linee che meglio si prestano ad essere riorganizzate, la Venezia - Portogruaro. Combinando alcune delle "buone pratiche" ferroviarie già usate con successo in altre Regioni italiane con alcune riflessioni sul territorio, abbiamo ottenuto un modello di servizio consistente ed innovativo rispetto alla situazione veneta.

La nostra proposta è stata poi portata all'attenzione della Regione Veneto, registrando il pieno supporto istituzionale di alcuni Comuni facenti parte del bacino di utenza della linea (Venezia, Marcon, Quarto d'Altino, Casale sul Sile, Roncade) e stimolando l'interesse di tutto il territorio.
In particolare rileviamo con piacere il forte interessamento dimostrato dal Comune di Venezia davanti ad una proposta che tiene realmente conto del treno come strumento di mobilità urbana, dimostrando che ciò che frena le amministrazioni non è la mancanza di interesse per la ferrovia, ma l'assenza di proposte concrete per applicare il concetto.

Pubblichiamo qui come allegato l'ultima versione del documento che presenta la nostra proposta di riforma dell'orario per la linea in questione. Nell'introduzione sono discusse le premesse urbanistiche e trasportistiche alla base del nostro lavoro; la particolare struttura dei servizi che proponiamo è presentata in dettaglio e motivata, e sono anche riportati in tabella tutti i vantaggi in termini di coincidenze e minori tempi di percorrenza che si possono ottenere.

Concludiamo segnalando che il tipo di struttura oraria che proponiamo è più o meno riproducibile a seconda delle caratteristiche urbanistiche ed infrastrutturali delle diverse linee, ma non è niente di alieno o particolarmente stravagante; di fatto qualcosa di simile è previsto proprio con il nuovo orario di Dicembre 2014 per la linea Bassano - Castelfranco - Venezia. Si può fare.

AllegatoDimensione
La proposta di Venezia e hinterland alla Regione2.26 MB
Proposta orario VE-TS (v. 3.3 agg. 01/12/13)2.07 MB